Il programma

Siamo qui, oggi,  per decidere quali amministratori dovranno guidare questa Comunità nei prossimi anni.  C’è la necessità di un processo di rinnovamento, di crescita in un’atmosfera di serenità, di  partecipazione attiva di ognuno di noi. La nostra comunità deve riacquistare fiducia in se stessa, ricostituire il legame con la terra e riappropriarsi della propria identità.
Questo permetterà di farne una meta turistica alternativa e complementare, catturando quei flussi che sono accattivati da mete caratterizzate da “particolarità e qualità”.
Ma per raggiungere un livello di alta qualità per Olmedo, noi della lista Su Mezoru metteremo in atto un insieme di misure nell’ottica dello sviluppo economico, promuovendo le aziende locali di qualsiasi natura: edile, di servizi, agricole, ed incentivando il sorgere di nuove attività. Non da meno saranno incentivate le attività dell’associazionismo in tutti gli ambiti, con particolare attenzione allo sport e alla cultura, calendarizzando gli eventi a inizio anno, con una programmazione adeguata.
Fondamentale sarà l’utilizzo delle risorse umane, collegando la politica a una sana amministrazione che operi con atti e decisioni trasparenti, mantenendo sempre aperto il canale comunicativo con la gente del paese.
Noi della lista Su Mezoru, con Angela Simula candidata a sindaco, ci assumiamo l’impegno, se il consenso dei cittadini ci sarà favorevole, di mettere le nostre capacità, intelligenze e il nostro tempo al servizio di tutta la nostra comunità, a disposizione di noi tutti.
Il nostro programma sarà così articolato:

Edilizia

  • adeguamento e approvazione PUC,
  • piano particolareggiato del centro storico.
  • attivazione dello sportello SUE (sportello unico edilizia)
  • creazione del piano urbano del traffico.
  • dettare le norme per le nuove costruzioni affinché si inseriscano in maniera armoniosa nel territorio
  • abbattimento delle barriere architettoniche. Completamento Edilizia popolare.Identificare spazi per creazione di parchi verdi e aree canine.
  • studio di fattibilità per realizzare l’autonomia idrica di Olmedo.
  • adeguamento della rete idrica con la sostituzione delle tubature obsolete che disperdono una abbondante quantità d’acqua.

Sociale

  • creare una carta dei servizi in accordo con i dipendenti pubblici per informare il cittadino dei propri diritti.
  • realizzare un consultorio familiare.
  • studio sulla destinazione d’uso del centro AIAS.
  • migliorare i servizi assistenziali ottimizzando le risorse finanziarie  attraverso l’utilizzo di voucher elettronici.

Cultura

  • fare un centro culturale multifunzionale per tutti, in cui il nucleo è la biblioteca, attivare manifestazione culturali quali seminari di studi, cineforum, mostre e convegni ecc.
  • maggiore attenzione verso gli istituti e le attività scolastiche.
  • maggiore ascolto verso gli insegnanti e impegno per l’annullamento delle diversità tra studenti.
  • organizzazione di eventi culturali che coinvolgano tutti gli abitanti, per trasformare Olmedo in un paese colto, produttivo e ambizioso.
  • creazione di una rete funzionale di dialogo tra le associazioni culturali già presenti o che verranno a nascere in paese, in modo da avere un’unione sana e positiva per tutta la comunità

Turismo, commercio e lavoro

  • entrare in reti di comuni regionali, nazionali e internazionali, per partecipare a bandi europei in diversi settori, come turistici e culturali, che mettano le basi  per un rilancio economico di Olmedo.
  • incentivare  la ricezione turistica.
  • priorità nel valorizzare le imprese locali e sostenere le nuove attività.
  • valorizzare la produzione locale di qualità per un turismo qualitativamente alto.
  • creare le condizioni privilegiate della vendita dei prodotti locali.

Sport

  • costruzione di vari circuiti ciclabili, podistici e ippovie.
  • soluzione definitiva gestione impianti sportivi, con varie ipotesi di conduzione.
  • promozione della collaborazione tra società sportive e scuole.
  • riqualificazione aree verdi pubbliche con semplici impianti sportivi tipo “Playground” e manutenzione di quelle esistenti in via Raimondo Piras.

Ambiente

  • creazione di Dog-park dove i nostri amici a quattro zampe possano giocare insieme in aree circoscritte.
  • completare il servizio di video-sorveglianza nelle zone periferiche per un controllo ambientale più puntuale.
  • creare delle aree verdi, utilizzo di materiale riciclato per creare i giochi per bambini.

Bilancio

  • reperimento dei fondi attraverso bandi europei, nazionali e regionali.
  • creare un centro di studi di reperibilità di risorse economiche e di impiego fondi
    valorizzare nell’ambito dell’amministrazione comunale le professionalità già presenti, e incentivare corsi di aggiornamento e preparazione.
  • cercare nell’assegnazione di incarichi professionali o convenzioni di coinvolgere in primis le figure già presenti nell’amministrazione e i professionisti privati locali
  • trasparenza negli atti e nella gestione della cosa pubblica.

Politiche giovanili

  • promuovere stage nelle imprese locali per collegare la scuola con il mondo del lavoro.
  • Sportello Europa per offrire soggiorni di formazione all’estero.
  • incentivare l’associazionismo culturale giovanile per promuovere eventi.